Google+

Social Refresh: news (e pesci d’Aprile) dal mondo social.

Lascia un commento

1 aprile 2014 di Alessandra Toni

Lo sappiamo bene.

Non possiamo permetterci di chiudere mai gli occhi sui social: novità, updates, acquisti, addii e benvenuti.

Il web non dorme mai…

 

…e non smette nemmeno di prendersi un po’ in giro.

Oggi è il 1° Aprile e come consuetudine non sono mancati scherzi organizzati dai brands più creativi che da giorni stanno pensando a qualche finto prodotto da lanciare o a una notizia bomba da diffondere.

Cerchiamo, quindi, di fare ordine con uno speciale Social Refresh, per capire quali sono le ultime novità dai social e quali invece i pesci d’Aprile.

TWITTER: TAG, COLLAGE…

Prima Facebook che si avvicina a Twitter, poi Twitter che si avvicina a Facebook: non c’è pace nella terra californiana.

Stavolta è stato Twitter a introdurre una novità che sembra recare in calce la firma di Mark Zuckerberg: da qualche giorno, infatti, provando ad allegare una foto ad un tweet, abbiamo notato due grandi novità.

Possiamo taggare fino a 10 utenti e allegare un massimo di 4 foto.

twitter tag

 

Prima dell’introduzione dei tag, potevamo solo menzionare il contatto che ci interessava, ma adesso la chiocciola si è rintanata nel suo guscio lasciando spazio ad una novità dal sapore Facebookiano, anche perché (e questo è un altro importante cambiamento), i tag non andranno ad incidere su una delle caratteristiche fondamentali di Twitter, ovvero sui 140 caratteri.

Appena annunciata la novità dei tag una settimana fa, è scattato l’allarme spam a causa del pericolo di una taggatura selvaggia, ma per non restarne vittima, basta accedere alle Impostazioni e cambiare la Privacy relativa ai tag (di default impostata su “Chiunque”).

 

Per quanto riguarda la possibilità di allegare fino ad un massimo di 4 foto, sicuramente il vantaggio per un brand c’è ed è la possibilità di creare un collage bello visivamente, di dare vita ad una mini-board di immagini capace di narrare una piccola storia ai propri followers.

Un’ultima novità a casa Twitter, invece, nasce da un flop: il fallimento dell’app Twitter Music, infatti, non ha certamente scoraggiato il social cinguettante che così promette di proseguire la strada verso un servizio che celebri la musica attraverso i tweets.

Come non dar loro ragione, dal momento che quasi ogni giorno i Trending Topics sono dominati da discussioni su cantanti e gruppi musicali (più o meno discutibili)?

E’ di pochi giorni fa l’annuncio di una nuova partnership con la rivista Billboard per lanciare nelle prossime settimane le Billboard Twitter Real-Time Chartsclassifiche in tempo reale basate sui tweets pubblicati dagli utenti statunitensi.

Come sostiene Bob Moczydlowsky, responsabile dell’area musicale di Twitter, questa collaborazione porterà alla nascita di “classifiche innovative, in grado di catturare e quantificare la conversazione sulla musica nel momento stesso in cui accade. Quando gli artisti condivideranno i loro brani e dialogheranno con i propri fan su Twitter, il passaparola sarà visualizzato nella classifica”.

…e il casco cinguettante!

E’ annuncio di oggi il prossimo lancio di Twitter Helmet, un sofisticato e futuristico casco che consentirà di interagire con il mondo e twittare attraverso il semplice movimento della testa.

Coming soon  the “Twitter Helmet”   Twitter Blogs

Un device innovativo e ricco di accessori aggiuntivi, tutti rigorosamente a forma di piume o becchi, in omaggio all’uccellino blu cinguettante.

Twitter vicino alla wearable technology?

Io direi piuttosto puzza di Pesce d’Aprile…ma c’è qualcun altro davvero interessato alla realtà aumentata…

FACEBOOK COMPRA OCULUS…

Sotto Menlo Park sembra nascondersi un fondo inesauribile di denaro ed è notizia della scorsa settimana un nuovo acquisto di Zuckerberg: 2 miliardi di dollari per Oculus VR.

Cosa ha in mente il CEO di Facebook?

Innanzitutto cerchiamo di capire cos’è Oculus VR: si tratta di uno dei leader della realtà virtuale immersiva e che ha prodotto Oculus Rift, una specie di maschera da sci capace di proiettarci in una realtà tridimensionale totalmente immersiva.

Questo device ha suscitato già forte interesse nel settore dei videogames, ricevendo più di 75.000 ordinazioni, ma ecco la sfida di Zuckerberg: estendere le potenzialità di Oculus in nuovi campi, come la comunicazione, i media, l’intrattenimento e l’educazione.

“La virtual reality si candida con forza ad emergere come la futura piattaforma sociale e comunicativa. Il mobile è la piattaforma del presente e ora siamo pronti per quelle del domani. Oculus ha la possibilità di creare la piattaforma più social di sempre e cambiare il modo di lavorare, giocare e comunicare“.

Parola di Mark Zuckerberg.

…e anche Twitter?

Un pesce d’Aprile che ha avuto il tempo di saltare fuori dall’acqua solo per qualche secondo e di rituffarsi velocemente: Facebook ha comprato Twitter per 5 miliardi di dollari.

Capiamo la smania di Zuckerberg, ma l’acquisto del suo social antagonista è risultato fin da subito alquanto improbabile…almeno finora.

GOOGLE PLUS: VISUALIZZAZIONI DI PROFILI…

Notizia fresca: da ieri sera ogni profilo e pagina non solo mostrerà il numero di persone che ci hanno finora accerchiato, ma anche le visualizzazioni totali dei contenuti pubblicati (post, foto, video) a partire dall’ottobre 2012.

  Alessandra Toni   Google

Nemmeno 24 ore e Google Plus (tutt’altro che un social desert) si è già diviso: da una parte chi ha accolto positivamente la novità e dall’altra chi la critica, sostenendo che sarà solo causa di nuovo spam, dal momento che basterà pubblicare post più spesso per far salire quel numero.

E’ ancora presto per capire cosa succederà, ma se questa novità non vi ha convinti, Google come sempre vi permette di nascondere anche questo dato: basta andare su Impostazioni, nella sezione Profilo, e modificare l’ultima opzione.

Impostazioni  Google

 

…shelfie, David Hasselhoof e Pokemon da cacciare!

A Mountain View non perdono mai l’occasione di divertirsi per il 1° Aprile e celebrando i 10 anni dalla nascita di Gmail, annunciano una nuova funzione per tutti i suoi utenti: il Gmail Shelfie.

 

Ecco l’annuncio ufficiale sul blog Gmail:

“Tutti amate usare i vostri selfies come sfondo, ma ci avete detto che c’è un grosso problema: non esiste un modo per condividerli con gli altri. Noi pensiamo sia una tragedia che i vostri bei capelli, le vostre sensuali ciglia e belle sopracciglia siano intrappolate nella vostra casella di posta. Fino a adesso, però. Oggi siamo orgogliosi di liberare i vostri selfies lanciando Gmail Shelfie, the SHareable sELFIE”

Niente da fare, cari amanti dei selfies: pesce d’Aprile.

Come vi avevo anticipato, però, Google si diverte davvero tanto a creare nuovi scherzi e così oggi è stato lanciato anche l’Auto Awesome Photobomb: caricando su Google Plus un autoscatto o una foto con gli amici, potrebbe comparire al vostro fianco…David Hasselhoof.

 

Annunciato come una nuova funzione che vedrà prossimamente la partecipazione di altre celebrità (compresa Michelle Obama), l’Auto Awesome Photobomb non è un classico pesce d’Aprile, ma un’alternativa che mira a coinvolgere e far sorridere i propri utenti (basta seguire l’hashtag #Hoffsome e altri correlati per vedere il faccione dell’ex Baywatch fare davvero incursione in decine di scatti).

Un diversivo divertente come quello che ha sorpreso tutti su Google Maps: una caccia ai Pokemon tra le strade di tutto il mondo.

Stamani molti l’avevano accolta con scetticismo ed invece, grazie ad una partnership con Pokemon e Nintendo, basta aggiornare la propria app per iPhone e Android, andare sulla barra di ricerca e cliccare su Inizia per partire alla caccia delle 150 creature gialle disseminate nel mondo.

foto

 

Ecco il video di presentazione del Pokemon Challenge:

 

Ovviamente diventare un Pokemon Master non vi permetterà di trovare un lavoro a Mountain View come sostenuto nel video, ma se sono riusciti a strapparvi un sorriso, la loro missione per questo 1° Aprile è compiuta.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WEB ROAD SI È TRASFERITO

Ti ricordo che il mio blog si è trasferito! Seguimi al nuovo indirizzo ➜ alessandratoni.it ... e ogni settimana partiremo per un nuovo viaggio sulle strade del web!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: